Anica-Academy-al-MIA-12-landscape

Creare Storie, il corso per conoscere la filiera dell’audiovisivo e imparare a farne parte

Dall’ideazione fino alla produzione, distribuzione e promozione, inizia il corso per capire come si realizza un prodotto per cinema e TV

L’8 novembre 2021 è iniziato Creare Storie, introduzione all’industria audiovisiva, il corso di Anica Academy per i giovani talenti fra i 18 e i 24 anni, in cerca di una solida formazione di base.

Si tratta di un percorso di studi full time di 8 ore al giorno per cinque giorni a settimana, della durata di 8 mesi, in cui docenti di rilievo nazionale e internazionale guideranno gli studenti attraverso tutte le fasi del processo produttivo: dall’ideazione alla produzione, dalla scrittura alla distribuzione passando per il marketing e la post-produzione.

A dare il benvenuto agli studenti a nome dei soci fondatori c’era Francesco Rutelli, Presidente di Anica Academy e di ANICA, che ha messo in evidenza l’importanza per i professionisti dell’industria audiovisiva di domani di acquisire una visione ampia e allo stesso tempo approfondita e di guardare al corso Creare Storie come a un laboratorio d’eccellenza nel quale potersi mettere alla prova, sperimentare, tenendo come fulcro formativo l’interdisciplinarietà. «Avere una formazione verticale e preformata non serve affatto – ha detto il Presidente – il mercato oggi ha bisogno di figure professionali, appassionate e qualificate, che sappiano porsi delle domande e guardare con curiosità alla realtà che li circonda».

Insieme al Presidente erano presenti Francesca Medolago Albani, Segretaria Generale di Anica Academy, che ha ringraziato i founder presenti, nelle persone di Stefano Ciullo, Director of Public Policy di Netflix Italia e di Giampaolo Letta, Amministratore Delegato di Medusa Film, il Direttore Sergio Del Prete e il Project Manager Massimo Galimberti.

Alla Segretaria Generale il compito di approfondire il tema della lunga e accurata selezione degli studenti, a cui tutti i fondatori di Anica Academy hanno partecipato, per poi parlare degli obiettivi principali di Creare Storie «Con questo corso vogliamo rendere la complessità del mondo dell’audiovisivo, non solo quella di natura creativa, che è necessario approfondire, ma anche relativamente alla filiera produttiva, di distribuzione e promozione».

Il Direttore di Anica Academy, Sergio Del Prete, ha poi parlato della sede dei corsi: il circolo di Tor di Quinto, messo a disposizione dalla Rai, una delle realtà fondatrici dell’Academy «Sarà lì che ogni giorno ci impegneremo per cercare di dare agli studenti qualcosa in più, di offrire loro un’occasione di formazione e di crescita, perché abbiano chiaro come affacciarsi in maniera consapevole e qualificata al mondo del lavoro, in un percorso originale, che non esiste altrove, creativo, che prevede uno stage finale di grande valore formativo».

Creare Storie vede come Project Manager Massimo Galimberti, che ha testimoniato agli studenti l’impegno della fondazione per la creazione di una formazione modulare, integrata e interdisciplinare «Vi esortiamo a essere curiosi ma la curiosità riguarda anche noi, che abbiamo il compito di capire durante il percorso le attitudini di ognuno di voi e di valorizzarle».

Condividi :

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram